I pericoli nascosti della polvere

La polvere è ovunque, tanto nelle nostre case quanto nei luoghi pubblici, di lavoro e, peggio ancora, negli ambienti esterni, ma la sua costante e giornaliera eliminazione non è soltanto un'esigenza igienica.


Numerosi studi hanno infatti dimostrato che nella polvere si annidano numerose sostanze tossiche, che vanno ben oltre i classici allergeni di cui tutti siamo consapevoli.

Alcuni team di ricercatori hanno infatti analizzato il contenuto residuale di alcuni campioni di polvere, trovando numerose sostanze nocive che, nel lungo termine e dopo esposizioni durature e prolungate, potrebbero danneggiare lo stato di salute.

Le sostanze incriminate e ritrovate nella polvere sono principalmente ftalati, idrofluorocarburi, ritardanti di fiamma e fenoli. Questi elementi non solo comportano allergie e sensibilizzazioni, ma possono anche favorire l'insorgenza di tumori, squilibri ormonali, difficoltà di concepimento, etc.

In particolare, sono gli ftalati che portano maggior preoccupazione perché sono stati rilevati in concentrazioni troppo elevate nella polvere. La preoccupazione primaria nasce però dall'effetto cumulativo che queste sostanze possono arrecare, non solo negli adulti ma soprattutto nei bambini: quest'ultimi tendono ad essere più a contatto con le superfici, anche attraverso la bocca, e a parità di peso ne assorbono una quantità maggiore rispetto ad un adulto.

 

La polvere in ambiente domestico

Il problema derivato dall'accumulo di polvere e da ciò di nocivo che essa contiene non dipende certamente solo dal livello di igiene in casa, perché spesso ad aumentare la concentrazione di ftalati e di altre sostanze, sono anche i detergenti e i detersivi utilizzati per la pulizia quotidiana.

Dovrebbe quindi diventare un'abitudine utilizzare detersivi che non contengano questi elementi e procedere all'eliminazione della polvere sulle superfici e sui pavimenti con panni umidi: i panni asciutti, infatti, tenderebbero solo a far volare le microparticelle e il pulviscolo della polvere, spostandola senza davvero eliminarla.

Non vanno esentati dallo spolveramento anche le superfici tessili che, più delle superfici lisce e piane, tendono a raccogliere grandi quantità di polvere.

I divani, i cuscini, i materassi e i letti non devono essere sbattuti ma letteralmente lavati (se possibile); in alternativa dovrebbero essere sottoposti ad aspirazione della polvere, soprattutto se sono a trama, a nido d'ape o con ricami e motivi a rialzo.

Buona norma sarebbe quella di utilizzare dei copridivani da rimuovere e lavare frequentemente.

 

La polvere in ambiente lavorativo

La presenza della polvere e dei contenuti nocivi in essa presenti non è solo un problema dell'ambiente domestico ma anche di quello lavorativo. Anzi, in alcuni casi, l'igiene dei luoghi di lavoro può essere paradossalmente più importante di quello degli ambienti domestici.

Di qualunque attività si tratti, l'eliminazione della polvere deve rappresentare una pratica quotidiana, ma nel caso di attività con finalità alimentari, quest'ultima diventa assolutamente imprescindibile.

Molti locali adibiti a caseifici, macellerie, panifici, etc, devono infatti soddisfare anche alcune regole di igiene e pulizia regolamentate dalle norme ASL, al fine di poter commercializzare prodotti alimentari sicuri e non contaminati.

La presenza della polvere e la sua eliminazione in questo tipo di attività commerciali è assolutamente cruciale.

I consigli sono quelli di coprire gli alimenti freschi o di chiuderli in bacheche appositamente create per accoglierli, mentre si procede alla pulizia e allo spolveramento delle superfici.

Anche in questo caso l'utilizzo di panni umidi o di panni elettrostatici può essere di grande aiuto a non sollevare inutilmente la polvere, spostandone piccoli quantitativi che subito dopo si ridepositano.

In alcune circostanze, però, la semplice pulizia quotidiana può non essere più sufficiente, per cui è necessario richiedere un intervento mirato professionale, che aiuti ad eliminare polvere e sporcizia senza rischi per consumatori e lavoratori.

L'impresa di pulizia PO.MO. è in grado di pulire a fondo, disinfettare e igienizzare ogni superficie, senza rischiare di sollevare la polvere e farla ridepositare. Anche la scelta dei detergenti utilizzati e la qualità dei panni sfruttati per spolverare, sono adeguati ad una pulizia approfondita, che garantisce un'igienizzazione a prova di scienza.